Valentina Romito
DOCENTI

Valentina Romito

Inizia la sua formazione artistica a Napoli, seguendo un corso professionale in danza contemporanea-metodo Nikolais (lezioni di tecnica, improvvisazione, composizione coreografica) e modern jazz, ma è all’estero che definisce e perfeziona il suo percorso studiando a New York con il maestro Murray Louis (Nikolais tecnique), Risa Steinberg (Limon tecnique), M.Myers (Horton Tecnique) e con diversi maestri di jazz tra cui F.Hatchett, M.Stone, Joe Lanteri.
A Parigi i suoi Maestri sono Bruno Collinet, Christopher Huggins, Dominique Lesdema, Anne Dreyfus.
In Italia incontra Simona Bucci con cui inizia uno studio approfondito sul metodo Nikolais seguendo le sue lezioni di tecnica, improvvisazione, teoria e analisi del gesto, composizione coreografica.
Nel 1998 è selezionata per partecipare al corso biennale di teoria, tecnica e pedagogia del metodo Nikolais tenuto da Simona Bucci a Firenze e con cui ottiene il Teacher Certificate dalla Nikolais & Louis Foundation di New York.
Nel 2000 segue con la Polestar Education in Italia seminari di formazione sul lavoro al suolo (Mat Work) basato sugli esercizi di J.Pilates.
Dopo alcune esperienze professionali nella sua città decide di dedicarsi esclusivamente all’insegnamento e alla coreografia e si trasferisce a Perugia dove crea l’Ass. DANCE GALLERY e UMBRIA DANZA. Con alcuni danzatori formatisi nella scuola crea (Naka Ike, 96) (Segni d’anima, 97) tre soli (Memorie, Contrasti, Juliet, 98-99) (Nature d’acqua in acqua, 01) (Vasalera, 02) (Di Vento e di Materia, 03) (La notte prima, 05) (Notturno: Nel mezzo un punto bianco, 06) con cui partecipa a festival e rassegne in diverse città italiane oltre a collaborare con alcune compagnie di musical umbre (Oneiros, Masquerade) per cui cura gli allestimenti e le coreografie.
Con l’associazione Dance Gallery produce gli spettacoli: Memorie in movimento, Broadway Story (in collaborazione con la Fontemaggiore), 4 Men Solo: gala con Ivan Wolfe, Yutaka Takei, Christopher Huggins e Bruno Collinet allestito nella Sala Podiani della Galleria Nazionale dell’Umbria, Family Tree; dance Gala con la partecipazione straordinaria di Carolyn Carlson e Simona Bucci a chiusura del festival dedicato al maestro americano Alwin Nikolais organizzato nel 2003: NIK – Omaggio ad Alwin Nikolais.
Dal 1995 è organizzatrice di UMBRIA DANZA, festival estivo dedicato alle arti performative contemporanee con workshops, laboratori, conferenze e lecture demostration, spettacoli.
La sua attività pedagogica si fonda sull’insegnamento del metodo Nikolais attraverso classi di tecnica, improvvisazione e composizione coreografica sostenuta anche da una ricerca sulle principali tecniche di Body Awareness (feldenkrais, pilates, body floor work). Insegna stabilmente nei corsi di Formazione Professionale presso L’Associazione perugina, oltre a tenere seminari in diverse città italiane.
Dal 2007 assume l’incarico di Rehearsal Director del CCN – Centre Choreographique National Roubaix Nord Pas de Calais – diretto da Carolyn Carlson, di cui è assistente . Partecipa cosi' a cinque produzioni: WATERBORN (giugno '07), LI (novembre '07) HIDDEN (dicembre '07) EAU (aprile '08 Opera di Lille) BLUE LADY ( cast J.Berger ottobre '08).

freccia DOCENTE NEI CORSI: DANZA CONTEMPORANEA , DANZA MODERN-JAZZ , stretching , matwork
rita2
Rita Petrone

Docente dei corsi di formazione professionale per danzatori moderni e contemporanei presso l’Ass. Dance Gallery di Perugia.
Inizia la sua formazione di danzatrice ed insegnante nella città d'origine, Napoli, dove studia danza contemporanea (metodo Nikolais), danza classica, jazz, tip tap e segue un laboratorio quotidiano (della durata di 4 anni) di improvvisazione, composizione coreografica e disegno luci.
Approfondisce lo studio della danza contemporanea a New York al NIKOLAIS & LOUIS DANCE LAB lavorando direttamente con Alwin Nikolais e Murray Louis.
Si trasferisce a Parigi per studiare con Carolyn Carlson, G.Gatecloud (tecnica Graham), M.Ahmada (tecnica Cunningham), Anne Dreyfus (tecnica Limon), Bruno Collinet, Christopher Huggins e Jean Yves Ginoux che diventano i suoi punti di riferimento per le metodologie d'insegnamento.
Nel 1986 parallelamente al suo corso di danzatrice inizia il tirocinio d'insegnamento.
Dal 1990 insegna danza contemporanea (metodo Nikolais) e modern-jazz.
Continua assiduamente a seguire corsi di aggiornamento professionale oltre a seminari di teatro danza tenuti da C. Carlson, M.Abbondanza, A.Bertoni ed altri.
Nel 1994 si trasferisce a Perugia dove fonda L’Ass. DANCE GALLERY e UMBRIA DANZA ed inizia a dedicarsi, oltre che all’insegnamento, anche alla coreografia. Con alcune delle sue creazioni partecipa a rassegne e concorsi in diverse città italiane, oltre a collaborare con alcune compagnie di musical umbre (Oneiros, Masquerade) per cui cura gli allestimenti e le coreografie.Con l’associazione produce gli spettacoli: Memorie in movimento, Broadway Story (in collaborazione con la Fontemaggiore), 4 MEN SOLO, NIK Omaggio ad Alwin Nikolais, Soirée Carlson e molti altri.
Collabora con coreografi di fama internazionale sia come danzatrice sia come assistente coreografa. Nel 2004 è assistente di Michele Abbondanza per l’allestimento di “Edipo re”, presso il Teatro Greco di Siracusa (regia Roberto Guicciardini).
Nel 2005 è docente presso il Corso di Alta Formazione per attori "Ero bellissimo, avevo le ali" (Teatro Valdoca di Cesena)
Nel 2007 è docente presso la Compagnia Dejà Donnè durante la creazione di “Margine Buio” presentato al Festival delle Nazioni di Ciità di Castello (Perugia)
Nel 2008 è docente di teatrodanza per gli allievi del corso di formazione per attori del Teatro di Sacco (Perugia)
Dal 2008 è docente presso l’Accademia delle Arti di Arezzo per lo svolgimento dello Spring Semester Dance Performance, e dell‟MFA - programma per master in arti sceniche-, in partnership con la facoltà di danza del Muhlenberg College di St. Allentown, Pennsylvania (Stati Uniti).

I danzatori da lei formati lavorano in compagnie internazionali quali:  Carolyn Carlson Company,  Cie Juha Marsalo, Les Espaces Inquiets, Tiziana Arnaboldi, Chamber Dance Company, Collettivo D9, Mark Haim , compagnia Abbondanza-Bertoni, Sosta Palmizi, Aldes-Roberto Castello, Teatropersona, Artemis Danza, Simona Bucci, Dejà Donné, Habillé d’eau, Zerogrammi e tante altre.

freccia DOCENTE NEI CORSI: DANZA CONTEMPORANEA , DANZA MODERN-JAZZ , stretching
Roberta Sirchio
Roberta Sirchio

Formazione
Segue il corso di formazione professionale presso l’Associazione Culturale Dance Gallery di Perugia dove studia con gli insegnanti R. Petrone, V. Romito, C. Siciliotti e con C. Huggins, B. Collinet.
Approfondisce lo studio delle materie (danza contemporanea, teatro danza, laboratorio di composizione coreografica metodo Nikolais, modern jazz, balletto classico) seguendo corsi e seminari con vari insegnanti tra cui:
Carolyn Carlson, Susanne Linke, Fabrizio Monteverde, Ivan Wolfe, Michele Abbondanza, Mylton Mjers, Simona Bucci.
Nel 2005 studia presso “ L’Atelier de Paris” di C. Carlson , con Suzanne Buirge dove approfondisce lo studio del metodo Nikolais.
Nel 2003 segue il V CORSO DI PERFEZIONAMENTO PER DANZATORI CONTEMPORANEI presso il centro Mimma Testa di Roma con gli insegnanti.
Nel 2000 segue il tirocinio all’insegnamento presso l’Associazione Dance Gallery di Perugia.

Specializzazione
Nell’anno scolastico 2010/2011 si diploma come Danzeducatore® presso il Centro Mousikè di Bologna (Scuola di Formazione e Ricerca in danza Educativa e di Comunità) dove, tra le altre, approfondisce lo studio delle materie:
storia della danza nelle educazione con E. Casini Ropa,
problematiche di inclusione e integrazione con A. Canevaro,
elementi di pedagogia con F. Mazzoli,
teorie e pratiche della danza educativa con F. Zagatti,
animazione musicale con E. Strobino.

Il Danzeducatore® è una figura professionale specializzata nella progettazione e conduzione di attività di danza nella scuola e nel contesto sociale. E’ indirizzata a diffondere la cultura della danza e a promuovere un linguaggio artistico ed espressivo del corpo attento al benessere psicofisico della persona. Il profilo professionale del danzeducatore® si basa su una specifica competenza pedagogica, educativa ed artistica, che consente di intervenire sulle diverse realtà del contesto scolastico.

Esperienze professionali
Dal 2006 segue progetti e laboratori presso istituti scolastici (scuole dell’infanzia e primarie) di danza educativa/creativa e teatrodanza.
Dal 2003 è responsabile della sezione didattica dedicata all’infanzia presso l’Associazione Dance Gallery. Tiene periodicamente laboratori e corsi dedicati alla famiglia. Gli incontri “genitori e figli” ruotano intorno al delicato rapporto fra i bambini e gli adulti, incentrando il lavoro sullo sviluppo delle comunicazione corporea e non verbale. Attraverso il gioco, le famiglie scoprono la possibilità di muoversi insieme in maniera naturale e creativa, con risultati che perdurano nel tempo.
Dal 2002 insegna danza contemporanea, danza espressiva per bambini 3-6 anni e danza modern per bambini dai 7-9 in varie scuole di danza dell’Umbria.
Dal 1997 lavora come danzatrice con la compagnia “Dance Gallery” partecipando, a tutte le produzioni anche in qualità di assistente.

freccia DOCENTE NEI CORSI: DANZA CONTEMPORANEA , MOVIMENTO CREATIVO (3 - 5 ANNI) , DANZA ESPRESSIVA (6 - 7 ANNI) , DANZA MODERN JAZZ (8 - 9 ANNI)
Carla Gariazzo

Attrice, regista e formatrice teatrale. Dopo aver conseguito i diplomi di Maestro d’Arte e d’Arte Applicata frequenta lettere indirizzo Storico-artistico presso l’Ateneo Perugino ed il Corso Propedeutico del CUT Pg.
In seguito gli Attestati di Qualifica Professionale: Tecnico Cosmetico Regione Lazio; Truccatore teatrale e cinematografico Regione Toscana; Operatore Sociale Comune di Perugia; Operatore Teatrale Regione Umbria; ed il Diploma di Qualifica in Esperto nella Comunicazione e Gestione delle Risorse Umane (riconosciuto ai sensi dell’art. 14 della L. 845/78) Regione Lazio.
Continua ad approfondire la propria formazione con diverse/i maestri/e fra i quali: Prof. Michel J.Marteau Psicomotricità expressionale; Patrizia Bovi canto-voce; Beatrice Bracco metodo Stanislavskij; Quinta Snell educazione al movimento; Ass. Zona Franca training Grotowskiano; Massimo Maluccelli commedia dell’arte; Danilo Cremonte clown; Silvio Castiglioni presenza scenica ; Danio Manfredini presenza scenica e metodo Stanislavskij; Anna Bartzok teatro danza; Cora Herrendorf psicodramma; Cora Herrendorf voce; Andrea Jeva articolazione, dizione, fonazione; Prof. Nava teatro in carcere, in ospedale psichiatrico e nei luoghi di costrizione; Prof. Sergio Ragni storia del teatro; Prof. Guccini storia della commedia dell’arte; Zigmunt Molik educazione voce; Julian Janowski educazione al movimento; Giuseppe Manfridi scrittura teatrale; Rosalba Becchetti canto; Paola Colonna teatro danza; Laura Curino presenza e ascolto; Bruno de Franceschi educazione della voce; Sambhavo Tapani Mononen la Gestalt e il teatro; Daniela Regnoli training; Laura Pierantoni educazione della voce; Roberto Laneri canto degli armonici/Overtone Method; Hector Malamud tecniche del teatro comico; Caterina Cidda Maldesi doppiaggio cinematografico; ecc. Ha seguito corsi di eutonia, danza creativa e secondo il metodo FeldenKrais.
E’ stata formatrice IRRSAE ed MCE e in numerosi corsi professionali italiani ed Europei. Ha lavorato come aggiornatrice/formatrice degli insegnanti e degli allievi in scuole di ogni ordine e grado, Facoltà Universitarie ed ISEF.
E’ stata attrice in diversi spettacoli per adulti e per il teatro ragazzi diretti da se stessa o da altri registi: “Di notte, probabilmente…” “Risveglio di primavera” “Rosso Pesciolino, ipodermica, sotto pelle” “Un gioco tira l’altro” ecc che hanno partecipato e partecipano a rassegne e festival in Italia ed all’estero (Sant’arcangelo di Romagna, Opera Prima, Teatri Invisibili…) come anche i numerosi spettacoli che firma come regista fra i quali “Scatolatele”, “Mangia, mangia, mangia” “La mosca è inevitabile” “Il Ponte” “Beatles Revolution” ecc. Da diversi anni oltre alle regie, alla diffusione teatrale, alla formazione di professionisti e non, porta avanti una personale ricerca sul proprio essere comunicativo e sperimenta e studia a più livelli - scambiando e collaborando con artisti ed operatori di varia provenienza culturale ed espressiva: musicisti, danzatori, pittori, attori, scultori, fotografi, poeti, videomaker…- le possibilità dell’interazione umana e della comunicazione ecologica.

freccia DOCENTE NEI CORSI: TEATRO DANZA, LABORATORIO ORAD'ARIAORA, TEATRO PER RAGAZZI
Fabritia D'Intino

Fabritia D’Intino (ITA, 1986) si laurea presso L’Accademia Nazionale di Danza (Roma) e successiamente presso ArtEZ Hogescholl voor de Kunsten (Arnhem. Olanda).
Dal 2011 lavora come coreografa e danzatrice freelance presentando i suoi progetti in diversi contesti tra Europa e America.
In particolare in Italia collabora con le compagnie Déjà Donnè e Sosta Palmizi.
Dal 2013 inoltre è co-direttrice artistica di BIDE – Barcelona International Dance Exchange.

freccia DOCENTE NEI CORSI: RELEASE FLOOR WORK
Francesco Sangermano
Francesco Sangermano

Nato a Cosenza, inizia a studiare danza classica e modern-jazz all’età di sette anni presso il Centro Danza Ilaria Dima. Si perfeziona con: Radu Ciucà, Eugenio Scigliano, Tuccio Origano, Steve Lachance, Andrè De La Roche, Mia Molinari, Roberto Salaorni, Michelle Assaf, Sasha Ramos.
A soli 15 anni entra a far parte della Compagnia AMID .
Vince il 1° posto a Taranto danza (2003), il 2° a Lecce (2004)e il 3° posto al Pescara Dance Festival (2005).
Nel 2004 danza nell’opera l’Arlesiana in scena al teatro A. Rendano (CS).
Nel 2006 vince la borsa di studio alla scuola del Balletto di Toscana.
Nel 2008, entra come solista all’Oplas danzando principalmente nello spettacolo “Julieta e Romeo” nel ruolo di Tebaldo, e successivamente in tutti gli spettacoli in repertorio della compagnia.

freccia DOCENTE NEI CORSI: TECNICA CLASSICA - metodo VAGANOVA




Leonardo Farabi (B-boy Lello)

Leonardo Farabi (B-boy Lello) inizia a ballare nel Novembre del 2005 studiando per circa 3 anni con Dennis di Pasqua (bboy Dennis) fondatore, assieme a bboy Foglia e bboy Duna, della Break the Funk, la prima crew italiana che si è distinta a livello internazionale, ottenendo il quarto posto e il best of show al Battle of the Year international 2004.
Dal 2006 all’inizio del 2008 partecipa a diversi stage per migliorarsi con i migliori bboy italiani tra cui Maurizio Cannavò (bboy Next-one) uno dei primissimi breaker italiani (campione mondiale negli anni 80) e unico rappresentante italiano della Rock Steady crew, una delle prime crew americane della storia del breakin’).
Nel 2008 si specializza con Maicol Alberto Ortega (bboy Smile) ed inizia a partecipare alle sue prime battle sul territorio regionale e toscano, vincendo un contest regionale a Perugia 1 vs 1, e ottenendo due terzi posti al B-kidz battle 2 vs 2 over 18 di Firenze nel 2008 e nel 2009.
Nel 2009 fonda assieme al suo gruppo di allenamento di Perugia la Cool Funky crew, che diventa ben presente a livello di show e manifestazioni sia nel territorio umbro che nel vicino territorio toscano e nella zona della riviera.
Dal 2009, inoltre, torna ad allenarsi con un altro membro fondatore della Break the Funk, Marco Ghiani (bboy Foglia), e grazie alla sua guida fino alla fine del 2010, si inserisce sempre di più nell’ambiente dei contest delle competizioni, e, dal 2013, diventa membro ufficiale dei Biter Busters; crew fondata nel 2009 e che riunisce i migliori allievi del fondatore bboy Foglia, ed è attualmente la sua squadra di punta con cui tott’ora partecipa a gare e competizioni nazionali.
Dal 2010 entra a far parte degli Street Soul, una crew mista di ballerini di Break dance e hip hop umbri con cui collaborerà per 2 anni partecipando e vincendo eventi e gare coreografiche sul territorio regionale.
Tra il 2011 e il 2014 partecipa a diverse gare sia in singolo che in squadra ottenendo diversi risultati tra cui il secondo posto alla prima edizione del Color contest 2vs2 di Spoleto (una gara che attualmente ospita i più grandi breaker italiani) e due terzi posti nelle edizioni successive, viene selezionato per il top 16 del’1vs1 del Battle of the Year Italia, ottiene un secondo posto al Bore Killer battle 1vs1 a Foligno e il secondo posto al Do the right Thing, a firenze .
Nel 2014 collabora con la mega crew Black Fraidi formata dall’unione di due crew di hip hop perugine (gli escape e gli urban element) per partecipare a 2 importanti competizioni coreografiche, l’hip hop international classificandosi tra le prime 7 e l’idance camp hip hop competition a Roma ottenendo il terzo posto.
Nel 2016 diventa membro dei Maliantes una delle primissime crew di hip hop umbre con cui ha collaborato per gare e importanti manifestazioni nazionali tra cui il festival del Sole di Riccione.
Dal 2010 inizia ad insegnare la disciplina del breakin’ forte di molte esperienze e determinato nel tramandare e far crescere la scena della break dance in Umbria. Ad oggi molti ragazzi studiano con lui da diversi anni nella zona di Perugia e Foligno. Nel 2017 due suoi allievi si classificano al primo posto ai campionati italiani di break dance categoria B e C della FIDS a Rimini.

freccia DOCENTE NEI CORSI: BREAKDANCE




Luca Calderini

Ballerino, insegnante e coreografo:
-Danza dal 2008 per INC InNprogressCollective diretto da Afshin Varjavandi
-Si esibisce al Festival dei 2 Mondi di Spoleto 58esima edizione e nella stagione teatrale 2016 al Teatro Morlacchi di Perugia con lo spettacolo "toPRAY"
-Danzatore per il film di Giuseppe Tornatore "La corrispondenza" uscito nelle sale cinematografiche a Gennaio 2016.
-Danza nel 2013 a New York City a "La MaMa Experimental Theater, Ellen Stewart" zona Broadway, con lo spettacolo "Oceania", dove è tornato ad esibirsi a Maggio 2016 con "toPRAY".
- A Settembre 2016 si esibisce in Bahrain, al National theater
- Aprile 2017, prima Nazionale al teatro Morlacchi con la Premiere "ÓSEMÁN" in coproduzione con DÉJÀ DONNÉ
- Al di là della realtà teatrale e sperimentale che è ciò che predilige ha anche occasione di danzare e coreografare ogni tipo di eventi, che siano mondani e/o culturali, sfilate di moda (Loriblu, diretta da Jo Squillo), direttore artistico in Club rinomati, Videoclip (Fightfootball, con Natalie Caldonazzo), Mostre contemporanee, Musei etc.
- Insegnante e coreografo di danze urbane (hip hop | hip hop theater/experimental | house | videodance | voguing | waaking | heels) in scuole rinomate del settore tra Marche, Toscana e Umbria dal 2009. Tiene stage workshop e corsi di formazione professionale a livello nazionale. Riceve numerosi consensi partecipando a vari concorsi, per citarne alcuni:  
- Primo Premio al Concorso Internazionale Gran Premio della Danza 2015, Primo premio e premio speciale miglior coreografo assoluto Dancing time di Fiuggi 2013, conferma il primo premio nel 2014, Premio UISP 2015, Primo premio MariaToth 2012, secondo premio Norcia Danza 2014 con mensione speciale e invito personale al DAF da Mauro Astolfi e ad Aterballetto Reggio Emilia da Arturo Cannistrà.
- Proviene da una formazione per lo più italiana, incentrata sulle danze urbane ma senza escludere altre discipline, stage e workshop con insegnanti eccellenti del settore provenienti da tutto il mondo, in costante viaggio e aggiornamento a livello mondiale (perlopiù a New York, Parigi, Londra etc.)
Promotore di uno stile riconoscibile e innovativo, un linguaggio movimentale volto alla ricerca e alla sperimentazione di nuove tendenze senza dimenticare le radici e le solide basi necessarie per affrontare il proprio percorso, ed impostare|applicare la propria metodologia d'insegnamento, in modo opportuno e strutturato.

freccia DOCENTE NEI CORSI: BREAKDANCE / HIP-HOP